|

Guglielmo Vuolo

Torna indietro

Data pubblicazione: 07-07-2015

Sono arrivati alla Pizzeria di Guglielmo Vuolo a Eccellenze Campane i primi Pomodori San Marzano  coltivati per il maestro pizzaiolo napoletano da Agriselva, società nata nel 1999, che si trova tra Acerra e San Felice al Cancello.
Grazie all'accordo stipulato con la società saranno forniti a Vuolo circa 1000 quintali prodotto l'anno proveniente da un lotto dedicato di 4000 mq coltivato in regime di lotta integrata. Il San Marzano è solo una delle varietà che saranno raccolte questa estate, Ci saranno anche il Tigrato selvatico, quello Appassito e quello Giallo.
È una grande passione, quella di Vuolo per il Pomodoro e per gli ingredienti provenienti dalla terra campana. Li sceglie secondo l'idea che nella pizza debba essere protagonista l'impasto, leggero e digeribile, e che vada farcita con pochi ingredienti di qualità.
Nel suo menù al Pomodoro è dedicata una sezione " Il Pomodoro secondo Vuolo" che parla dell'ingrediente fresco e delle conserve che lo vedono impiegato secondo mille modi d'uso (a Pacchetelle, fresco, secco, a filetti, passato a mano, frantumato a mano, all'ombra). Non mancano mai il Pomodoro del Piennolo del Vesuvio - che il padre Enrico ha iniziato a far coltivare per sé sul Vesuvio in località San Vito, oltre venti anni fa - e il Corbarino.
Nel corso dell'anno arriveranno a farcire la Pizza di Vuolo, sempre provenienti dai terreni Agriselva, fagioli cannellini, carciofi Paesanelle, origano, friarielli napoletani, torzelle, basilico e aglio.

|

Le news
 

Torna su